?

Blog

Come scegliere il power bank più adatto alle tue esigenze

Smartphone e tablet rappresentano il nostro pane quotidiano. Li utilizziamo sempre, per diletto o per lavoro e, proprio per questo motivo, spesso incorriamo nell’incubo della batteria scarica che ci pone davanti alla necessità di ricarica frequente.

Portarsi sempre dietro una riserva energetica è dunque ormai diventata un bisogno per la maggior parte di noi.

Una soluzione concreta e a portata di mano per rimanere sempre connessi è l’acquisto di un power bank, vere e proprie batterie portatili che permettono di ricaricare dispositivi come smartphone e tablet in qualsiasi luogo e qualsiasi circostanza. Possono essere di varie dimensioni, capacità e colorazioni e possono includere una o più porte USB per la ricarica dei dispositivi.

  1. Ora ti spieghiamo come scegliere il power bank più adatto alle tue esigenze. CapacitàLa capacità dei power bank si calcola in milliampereora (mAh), proprio come quella delle batterie di smartphone e tablet. Per individuare il power bank più adatto alle tue esigenze devi scoprire qual è la capacità della batteria che intendi ricaricare. Una semplice ricerca su Google può aiutarti a capire quale sia la capacità della batteria del device che intendi ricaricare.Per scoprire il “vero” amperaggio di un power bank devi calcolare il numero dei mAh / 5. In questo modo otterrai un valore di mAh “compatibile” con quello del tuo smartphone o del tuo tablet e quindi potrai orientarti meglio nell’acquisto del power bank!

     

Forma, dimensioni e peso

I power bank possono avere diverse forme, devi soltanto scegliere quella più adatta alle tue esigenze o che semplicemente ti piace di più!

Il discorso è diverso per quanto riguarda peso e dimensioni.

I power bank più grandi e più pesanti sono quelli che permettono di dare una carica maggiore ai propri dispositivi, in quanto sono dotati di batterie dall’amperaggio elevato.

Se ti trovi spesso in viaggio, per esempio, dovrai mettere da parte portabilità e leggerezza e pensare soltanto al numero di mAh.

 Se sei una persona sbadata o che si trova spesso in situazioni “estreme”, dovrai sicuramente optare per un power bank rivestito e resistente ad acqua, schizzi, cadute e quant’altro.

Per i campeggi estivi, invece, potrebbe tornarti utile un power bank a energia solare, che include dei pannelli solari grazie ai quali riesce a ricaricarsi (lentamente) senza l’ausilio della presa elettrica!

 

Se, invece, hai bisogno di una batteria da portare sempre con te e da utilizzare nelle situazioni di emergenza, la scelta migliore sarebbe acquistare un power bank estremamente compatto e sottile da tenere sempre in tasca o in borsa!

 

Scopri il nostro Dudùu XS, il power bank tascabile che sta sempre nel palmo della tua mano!

 

ARTICOLI CORRELATI

Inserisci la tua parola chiave